Lo stress ossidativo

Oggi è possibile misurare lo stress ossidativo in pochi minuti. Il test ossidativo del sangue è un'analisi che mira a valutare il livello di stress ossidativo nel corpo, ossia la presenza e l'attività di radicali liberi o altre molecole ossidanti. Questo tipo di test è spesso utilizzato per valutare lo stato di salute delle cellule e dei tessuti, poiché uno squilibrio nell'equilibrio ossidante-antiossidante può essere associato a varie condizioni patologiche.

In ogni organismo vivente, si mantiene un equilibrio intricato tra i radicali liberi ossidanti e i complessi sistemi di difesa antiossidanti. Hai mai notato come un chiodo arrugginisca o una mela, quando viene tagliata, assuma un tono scuro? Questo fenomeno deriva dall’ossidazione, che si verifica quando sono esposti all’ossigeno presente nell’aria. Allo stesso modo, nel nostro corpo, ogni atto di respirazione può scatenare l’ossidazione delle nostre cellule attraverso la generazione di radicali liberi.

Tavola da disegno 1

L’approccio efficace consiste nell’intervenire precocemente, nel momento iniziale in cui si verifica il danno cellulare, cioè quando lo stress ossidativo comincia a manifestarsi.

Noi non ci accorgiamo di quanto sta accadendo nelle nostre cellule perché l’ossidazione è asintomatica. L’unico modo che abbiamo a disposizione per prevenire possibili guai (come l’invecchiamento precoce e tante mallatie) è quello di misurare lo stress ossidativo.

Esistono alcune semplici abitudini che possono aiutarci a tenere sotto controllo lo stress ossidativo. Regole semplici e facili da seguire per diminuire lo stress ossidativo e che possono aiutarci a raggiungere il nostro benessere quotidiano, a rallentare l’invecchiamento e a vivere più a lungo in buone condizioni di salute.

Lo stress ossidativo:
i rischi

louis-hansel-96IviUX6qvc-unsplash

Come combattere lo stress ossidativo

Per le tariffe e le prestazioni contattare il numero 0342 771017